Best in Travel incorona la giapponese Fukuoka meta gastronomica d’eccellenza

Nella pubblicazione annuale firmata da Lonely Planet brilla la città del Sol Levante, inserita nella categoria “Best in Flavor” per il 2023

Sono 30 le destinazioni del 2023 selezionate dalla rinomata “Best in Travel”, guida che porta la firma di Lonely Planet e che ogni anno seleziona le mete imperdibili da visitare. In questa edizione brilla la città giapponese di Fukuoka, vero e proprio paradiso per i buongustai, inserita dagli autori nella categoria “Best in Flavor”.

Una incoronazione che non stupisce i viaggiatori più esperti, già conquistati dai sapori e dalle proposte culinarie della città, situata sulla costa, all’estremità settentrionale del Kyūshū, che offre un ampio ventaglio di possibilità per soddisfare i palati più esigenti. Tra i piatti tradizionali ecco il celebre Hakata Ramen, tagliolini serviti in un sostanzioso brodo preparato con ossa di maiale al motsu-nabe, stufato di verdure e trippa di bovino cotti a lungo in brodo di miso. Un’occasione per entrare più in diretto contatto con la cultura locale è quella di fermarsi in uno dei tipici yatai. Gli yatai sono piccoli chioschi, allestiti al tramonto, che offrono fra le specialità il ramen, i gyoza, dei ravioli ripieni, o gli yakitori, spiedini di pollo.

Con la recente riapertura dei nostri confini a tutti i turisti, per noi, questo riconoscimento assume un valore ancora più importante.  Sono estremamente lieto che Fukuoka sia stata inclusa nella classifica Best in Travel, è una fantastica opportunità per farla conoscere al pubblico – ha commentato Yoshiyuki Mizuuchi, Direttore Esecutivo dell’Ente Nazionale del Turismo Giapponese in ItaliaFukuoka non è solo una città, è il punto di partenza ideale per esplorare la regione meridionale del Kyushu; pur non occupando un’area molto vasta può vantare una cultura unica e una ricca offerta turistica fatta di località termali, natura e ottima cucina.  La conoscenza di un popolo passa anche attraverso il cibo e Fukuoka per questo motivo è uno dei nostri migliori biglietti da visita.”

Oltre al buon cibo, la città regala diverse sorprese ai viaggiatori tra cui: il Santuario shintoista Gokoku, immerso nel verde della foresta per ritagliarsi momenti di relax e pace; il Dazaifu Tenmangu, anch’esso santuario shintoista, dove in primavera è possibile ammirare lo spettacolo della fioritura più di 6.000 susini e l’antico Castello di Fukuoka. Da non perdere il Parco Ōhori con il suo incantevole lago o la visita al Museo d’Arte di Fukuoka, che ospita una collezione permanente d’arte giapponese e occidentale, spesso sede di eventi speciali con manga o anime originali. Non manca poi la possibilità di praticare sulla costa sport acquatici oppure avventurarsi nell’entroterra e percorrere uno dei molti sentieri di trekking. 

Facilmente raggiungibile sia via terra che via cielo, con ottimi collegamenti ferroviari – sono diversi i treni che si fermano sia sulla linea JR Kyushu Shinkansen che sulla linea JR Sanyo Shinkansen che collega Hiroshima, Osaka, Kyoto e Tokyo – e aerei, Fukuoka è una destinazione perfetta nelle mezze stagioni; in primavera la suggestiva fioritura dei ciliegi incanta il viaggiatore, mentre l’autunno, con i suoi colori caldi, rende ancora più magica e affascinante l’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.