La Fiera del Tartufo di San Damiano d’Asti al via dal 5 al 7 novembre

Prende il via dal 5 al 7 novembre 2022 l’undicesima edizione della Fiera del Tartufo di San Damiano d’Asti, la prima nazionale. Arrivata questa primavera, la qualifica di fiera nazionale mette sotto una nuova luce un appuntamento importante per il territorio, che celebra così uno dei suoi prodotti più noti e preziosi.

“Il riconoscimento di Fiera Nazionale della Fiera del Tartufo di San Damiano d’Asti è un segnale di grande crescita del nostro Territorio e della cultura tartufigena nella nostra Città e nei Comuni limitrofi, già evidenziata dalla notorietà acquisita con il film The Truffle Hunters”, commenta il sindaco di San Damiano Davide Migliasso, che ringrazia per il prezioso supporto la Regione Piemonte, la Provincia di Asti e l’Atl Langhe, Roero e Monferrato, oltre al GAL Basso Monferrato che ha investito risorse importanti nella promozione della nostra e delle Fiere Nazionali del Monferrato. “Con questa edizione 2022 della Fiera del Tartufo e dei Santi vogliamo celebrare nel migliore dei modi questo traguardo raggiunto, grazie all’impegno della nostra Amministrazione e di tutte le componenti del nostro Territorio, ad iniziare dai Trifolao Sandamianesi e dallo loro Associazione”.

Proprio per rendere onore a questo titolo quest’anno la Fiera del Tartufo avrà inizio già dalla giornata di sabato 5 novembre, con l’apertura del villaggio dei prodotti tipici provenienti anche da fuori regione per poi avere il suo culmine con l’esposizione delle migliori “trifole” in piazza Libertà durante la mattinata di domenica 6. Alle 21 di sabato 5 verrà inoltre proiettato al Cinema Paradiso il “The Truffle Hunters”, documentario sulla ricerca dei tartufi diretto da Gregory Kershaw e Michael Dweck e co-prodotto da Luca Guadagnino, che ha ricevuto la nomination agli Oscar 2021, e che ha coinvolto per la sua realizzazione la comunità dei tartufai di San Damiano d’Asti.

La fiera proseguirà poi con ricerche simulate, appuntamenti conviviali, degustazioni enogastronomiche, esibizioni di sbandieratori e musici per una grande festa collettiva che avrà come grande protagonista il tartufo locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.