Peruvian Culinary Experiences 2022: il Perù punta a diventare leader mondiale nel turismo gastronomico

Il Perù ha accettato la sfida di diventare una delle principali destinazioni di turismo gastronomico del mondo, riconoscendo in questo segmento di mercato un’importanza strategica fondamentale per rafforzare la ripresa del settore e a fronte della stretta relazione tra la gastronomia peruviana e l’identità nazionale del paese.

Con questo obiettivo, la Commissione per la Promozione del Perù per le Esportazioni e il Turismo (PROMPERU) ha organizzato una tavola rotonda a Lima per facilitare le relazioni commerciali tra imprenditori nazionali e internazionali e promuovere la formazione e lo scambio di esperienze e conoscenze attraverso seminari e conferenze dedicati al turismo gastronomico.

L’evento denominato “Peruvian Culinary Experiences 2022” si è tenuto il 13 e 14 settembre 2022 e ha incluso cinque seminari e due conferenze dedicate al turismo gastronomico e alla promozione delle destinazioni turistiche svolti da importanti rappresentanti del turismo e della gastronomia a livello nazionale: la prima tavola rotonda a svolgersi con questa modalità.

Al termine dell’evento, i tour operator internazionali che hanno partecipato all’evento hanno potuto assaporare le proposte gastronomiche della capitale peruviana grazie a lezioni di cucina, visite a mercati locali e degustazioni di prodotti biologici e superfoods. Dal 16 al 19 settembre, inoltre, i partecipanti svolgeranno un fam trip che toccherà le località di Cusco, Loreto, Arequipa e la Ruta Moche, per esplorare non soltanto la cultura culinaria di queste zone ma anche le principali attrazioni turistiche del Perù, come Machupicchu, famoso in tutto il mondo, e l’Amazzonia.

PROMPERÚ indirizza i suoi sforzi verso tre obiettivi fondamentali: aumentare il traffico internazionale legato al turismo gastronomico attraverso la promozione di esperienze e prodotti turistici legati alla gastronomia regionale; stimolare le esperienze turistiche legate alle materie prime locali, come i superfood, che vanno di pari passo con le cucine regionali, per contribuire alla loro conservazione e all’uso sostenibile; incoraggiare la creazione di alleanze strategiche e di strumenti volti a promuovere e posizionare il Paese come destinazione leader nel turismo gastronomico. In questo modo, si offriranno ai visitatori esperienze migliori e innovative, tramite la collaborazione tra Stato e settore privato.

Nel 2011, l’Organizzazione degli Stati Americani (OSA) ha insignito la gastronomia peruviana del titolo di Patrimonio Culturale delle Americhe per il Mondo e, ad oggi, il Perù continua ad essere uno dei principali riferimenti nella regione e nel mondo: quest’anno ha già vinto il premio come Miglior Destinazione Culinaria del Sud America ai World Travel Awards e concorrerà anche nella categoria Miglior Destinazione Culinaria del Mondo durante la prossima edizione di questo importante premio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.