Tornano in Giappone i primi turisti italiani

Dopo 2 anni, gli italiani tornano a vivere le bellezze del Paese del Sol Levante. Martedì 19 luglio sono atterrati sul suolo nipponico, dopo 16 ore di volo, i primi turisti italiani. I confini giapponesi sono stati riaperti al turismo organizzato lo scorso 10 giugno, sebbene con ancora alcune restrizioni.

Un momento storico per il turismo del paese e molto atteso dagli stessi viaggiatori e per il quale è stato organizzato un evento che ha visto la partecipazione di Gianluigi BenedettiAmbasciatore italiano in Giappone.

Il Direttore Esecutivo dell’Ente del Turismo Giapponese, Mr Toru Kitamura, ha dichiarato: “JNTO Roma accoglie con enorme gioia la ripresa del turismo in Giappone. Sono profondamente grato ai turisti italiani che hanno deciso di visitare il Giappone, pur se con diverse restrizioni, e agli operatori che hanno reso possibile il loro viaggio”.

Il programma di viaggio di questo primo gruppo di 11 viaggiatori, che entreranno nella storia del turismo giapponese, prevede fra le tappe Kyoto, il Monte Fuji e altre città iconiche come Kanazawa, Takayama, Shirakawago, Hiroshima, Okayama.

La voglia di tornare in Giappone da parte dei turisti italiani è tanta così come la curiosità che il Paese sta suscitando, soprattutto verso i luoghi più insoliti, tutti da scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.