Kalymnos: il mare e la roccia d’autunno

Famosa per le spugne subacquee e il paesaggio selvaggio, Kalymnos è diventata meta di riferimento per i climbers di tutto il mondo.
Ma questo è solo l’inizio dell’avventura. 

OverAlp ha saputo sintetizzare nel suo programma il meglio di questa isola rocciosa, posta nel cuore dell’Egeo, offrendo un’esperienza che, oltre al meglio del trekking e dell’arrampicata che si possono qui praticare, propone spiagge isolate, taverne dove gustare frutti di mare freschissimi e lunghe nuotate al tramonto.

Perché a Kalymnos ad ottobre, l’autunno ha ancora il sapore dolce dell’estate.

Partenze: Vela e trekking: 22-29 ottobre 2022Vela e climbing: 15-22 ottobre 2022NB: è anche possibile l’abbinamento dei due programmi per vivere le due esperienze di trekking e climbing

Torino, luglio 2022 – Arrampicare con vista sull’Egeo. Sarà per questo che Kalymnos, in pochissimo tempo, è diventata meta tra le più ricercate al mondo per l’arrampicata su roccia. Centinaia di percorsi di arrampicata con falesie, grotte e strapiombi si combinano con vedute uniche dell’Egeo. Per questo Kalymnos può vantare qualcosa di davvero unico in Grecia, visto che la sua stagione turistica raggiunge il culmine … in autunno durante il Kalymnos Climbing Festival (date da definirsi per il prossimo ottobre)Ma l’arrampicata non è certo l’unico motivo per visitarla: che sia la prima volta o che siate campioni del mondo, a Kalymnos potrete godere di un’ottima esperienza di vita.  Falesie a picco sul mare, pareti da scoprire, spiagge vulcaniche e lingue di sabbia, sentieri che si perdono nella macchia mediterranea, mulattiere e vedute panoramiche… un mare cristallino che illumina le coste e un clima ideale per praticare attività sportiva, come trekking e climbing.  Kalymnos, mecca del sub, meta paradisiaca per gli amanti dell’arrampicata e per gli escursionisti appassionati, è una destinazione che va “fuori dall’ordinario” quando si parla di turismo: una gemma preziosa nota per essere una delle quattro isole più grandi del Dodecanneso. Casette bianche e blu, tipiche della Grecia da cartolina, qui a Kalymnos non rappresentano il manifesto della classica vacanza balneare fatta di solo relax. Qui viene chi sceglie una vacanza diversa, chi apprezza una natura rigenerante e cerca spazi aperti, dove vivere esperienze ricche di movimento. Affacciata sulla Turchia ad est, puntellata di pittoreschi villaggi di pescatori e colture di miele, profumata di fiori, agrumi, salsedine e sottobosco, l’Isola delle spugne ha un fascino selvaggio, fatto di rocce da risalire e percorsi verdi da esplorare. Il tutto accompagnato da un mare eccezionalmente blu, tramonti da sogno e diverse calette per pause rinfrescanti, pittoreschi villaggi e piacevoli soste relax in barca.

Mountain Sailing, programmazione ideata da OverAlp per unire terra e mare, coniuga la navigazione a vela alle attività “di montagna”, come trekking e arrampicata. In queste proposte insolite e originali, fiore all’occhiello del Tour Operator specializzato in Outdoor, la barca a vela conduce in luoghi spettacolari, dove si può liberare lo spirito sportivo, battendo sentieri unici immersi nel verde o sfidando se stessi mentre si risale una falesia a strapiombo sul mare.

Per la fine dell’estate sono due le proposte che vedono protagonista l’isola greca, con una combinazione vela & trekking e una che prevede l’abbinamento vela & climbing. Due esperienze intense per una vacanza in natura, che unisce le meraviglie del mare e la vita in barca a vela alle attività squisitamente Outdoor, con un assaggio dell’ottima gastronomia greca e un tuffo nella storia e nelle tradizioni dell’isola.

Kalymnos, vela & trekking
Terra affermata per attività come arrampicata, windsurf, vela, pesca e sub, meta ancora inconsueta per il trekking, che saprà certamente conquistare gli escursionisti con il Kalymnos Trail, un percorso di davvero appagante che offre un affascinante mix di scoperta tra paesaggi montani, scogliere, rovine bizantine, monasteri, chiese e castelli.L’avventura sull’isola è resa magica dai trasferimenti e dal pernottamento in barca, che saprà appagare gli ospiti con la vita a bordo, attraverso lezioni base di nautica, panorami incantevoli e l’esperienza della navigazione a vela. Un inno al turismo lento, che segue i ritmi del mare e della natura, per una vacanza rigenerante incentrata sulla bellezza del paesaggio, che dona la possibilità di prendersi il proprio tempo per godere di ogni dettaglio, di scoprire i sentieri con calma, di immergersi completamente nell’ambiente circostante. Suoni, profumi e sensazioni sapranno avvolgere gli escursionisti durante il trekking nel Dodecanneso. Da Pothia avrà inizio la prima tappa dell’itinerario trekking, ad anello, con ritorno al capoluogo, attraversando il tranquillo villaggio e la baia di Vlychadia, scorgendo splendide chiesette come Aghios Georgios, Aghi Ekaterini, e Aghios Andreas, passando ai piedi di falesie d’arrampicata come Pytari, fino all’isoletta di Telendos, su, fino alla cima del periplo e ritorno, sostando in un delizioso villaggio di pescatori. E ancora, tra pernottamenti in barca, cene sfiziose ed abbondanti colazioni, gli escursionisti si immergeranno tra alte pareti di roccia, villaggi suggestivi, splendide taverne con terrazza, grotte inesplorate, come la Sicati Cave, baie selvagge e panoramiche incastonate tra agrumeti, vallate verdi e porti caratteristici. Imperdibile l’ultima tappa che percorre la bellissima mulattiera costruita dai soldati italiani durante la guerra italo-turca, più conosciuta come Italian Path.Una grande festa di fine trekking alla marina del porto di Kos sarà la conclusione perfetta di questa vacanza indimenticabile!

CHECK-IN
Numero partecipanti: minimo 4
Tariffe € 1600 a persona
Durata dell’attività: 8 giorni / 7 notti
Maggiori informazioni: https://www.overalp.it/kalymnos-vela-trekkingkalymnos-trail22-29-ottobre-2022/

Kalymnos, vela & climbing
Un vero paradiso per climbers e amanti dell’arrampicata: un tempo conosciuta come l’Isola delle spugne – per la pesca di queste ultime – luogo di storiche tradizioni, casa di palombari e pescatori, Kalymnos è una terra dove l’orgoglio greco emerge fortemente: sulle montagne, sulle chiese e nell’architettura, svetta sempre la bandiera bianca e blu, visibile anche dal mare. Più autentica della vicina Kos, ma al contempo internazionale, Kalymnos conquista i climbers e i veri viaggiatori, che dall’Europa, dall’Australia e dall’America tornano a visitarla per le sue numerose pareti d’arrampicata. Sull’isola, ad oggi, vi sono circa 2.700 tiri di corda e vie che vanno dal 4° grado, più soft, fino ai massimi livelli di difficoltà. Una perla dell’Egeo che si differenzia, proprio per la sua conformazione geografica, dalle sorelle greche più conosciute, ma che regala sempre grande soddisfazione ai suoi visitatori, con falesie sul mare blu, calette nascoste e l’accoglienza calorosa del popolo greco.Vivere l’avventura Kalymnos a bordo di una barca a vela è molto di più di un valore aggiunto per questa vacanza, è il modo più completo per apprezzare al massimo la natura, il fascino e le bellezze di quest’isola.Mountain Saling offre un’esperienza unica, che unisce il relax della barca a vela all’adrenalina dell’arrampicata in falesia, in una proposta originale che farà felici gli appassionati di climbing, ma assolutamente adatta anche a chi vuole cimentarsi in questa disciplina in un territorio insolito, provando l’esperienza mare e godendo di acque rinfrescanti e soste rilassanti nella natura. L’esperienza inizia con una navigazione in direzione del caratteristico villaggio di Telendos, isola poco distante da Kalymnos, dove si apriranno le danze con una speciale cena in taverna, assaporando le specialità locali; poi via, in partenza per una prima arrampicata in falesia. Dal secondo giorno si alterneranno momenti di navigazione – con scuola nautica di base per chi fosse interessato – e arrampicata, alla scoperta del periplo dell’isola di Kalymnos, famosa per la varietà paesaggistica e le sue straordinarie pareti rocciose.Dalle pareti d’arrampicata proprio sopra al villaggio di Emborios, fino a Sykati Bay, dove le pareti sfiorano le acque cristalline e regalano una vista impagabile e ancora Palionisos Bay, tra i luoghi più caratteristici dell’isola, con le sue acque tra il verde brillante e il turchese, spiagge di ciottoli e due settori d’arrampicata dove poter sperimentare i primi tiri da primo di cordata. Tra suggestive cene in barca, momenti liberi in taverne e villaggi dei pescatori, ci si sposterà col vento in poppa sino alla valle di Vathy,una bellissima oasi verde tra il terreno roccioso.Il 7° giorno sarà dedicato a una navigazione più lunga, fino al capoluogo Pothia, e a seguire rientro a Kos. Con un pizzico di fortuna e le giuste condizioni meteo, si potrà provare in prima persona la messa in pratica di quanto appreso dalla scuola base di navigazione… divertimento assicurato! Una vacanza tra mare, sport e natura, che potrà concludersi con un po’ di ritrovata mondanità nella più vivace isola di Kos e che lascerà agli ospiti il desiderio di “tornare a bordo” quanto prima!

CHECK-IN
Numero partecipanti minimo 4
Tariffe€ 1600 a persona
Durata dell’attività: 8 giorni / 7 notti
Maggiori informazioni: https://www.overalp.it/kalymnos-vela-climbingstage-di-arrampicata15-22-ottobre-2022/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.