Emilia Romagna: tanti gli appuntamenti sportivi nel fine settimana

Sport. Su due ruote, sulla sabbia, in campo: un altro fine settimana di grandi eventi sportivi in Emilia-Romagna tra Reggio Emilia, Riccione e Cesenatico. Il presidente Bonaccini: “Connubio tra sport e turismo uno dei pilastri della Sport Volley”

In un solo weekend a Reggio Emilia la ‘Granfondo Matildica’, che richiama oltre mille ciclisti da più di 15 Paesi per il Campionato europeo; a Riccione (RN) la seconda tappa del Summer Tour della Lega Volley femminile; a Cesenatico (FC) le finali nazionali dei campionati a squadre del Centro sportivo italiano.

Ciclisti da tutta Europa sulle salite dell’Appennino di Reggio Emilia, le campionesse della serie A di pallavolo che si sfidano sulla sabbia a Riccione, le migliori squadre dello sport amatoriale che a Cesenatico si contendono i titoli nazionali: comincia oggi un altro grande fine settimana di sport in Emilia-Romagna, sempre più ‘Sport Valley’.

In un calendario che in un anno conta più di 100 appuntamenti di rilievo nazionale e internazionale sostenuti dalla Regione, nel fine settimana che va dal 15 al 17 luglio l’Emilia-Romagna mette in mostra la sua vocazione di terra di sport: competizioni agonistiche di valore continentale, eventi spettacolari, il meglio dello sport di base.

“Il connubio tra sport e turismo è uno dei pilastri su cui fondiamo il nostro progetto Sport Valley- spiega il presidente della Regione, Stefano Bonaccini-, e questo fine settimana ci regala una nuova dimostrazione della proposta a 360 gradi della nostra regione. Competizioni storiche e di prestigio come la Granfondo Matildica ci permettono di portare sportivi da ogni Paese in luoghi magnifici come le nostre montagne, dove poi spesso gli atleti ritornano come turisti; allo stesso tempo- prosegue – la fama delle nostre località turistiche spinge le leghe professionistiche a organizzare qui le loro esibizioni estive, e la disponibilità ricettiva e di impianti sportivi della nostra Riviera è un richiamo per competizioni amatoriali di livello nazionale”.

“Come Regione- conclude Bonaccini– non solo sosteniamo attivamente lo sport come strumento di inclusione sociale e come volano per il territorio, ma abbiamo costruito un contesto positivo per l’organizzazione di grandi eventi e competizioni di ogni livello, grazie ad esempio alla legge sull’impiantistica sportiva e all’ultima iniziativa per la riqualificazione degli alberghi che mette a disposizione degli operatori oltre 300 milioni di euro”.

Gli appuntamenti sportivi del weekend

Domenica 17 luglio parte da Reggio Emilia la ‘Granfondo Matildica’, che festeggia la sua 50esima edizione: sono attesi più di mille ciclisti da 15 diversi Paesi, che si sfideranno lungo due percorsi ad anello che attraversano l’Appennino reggiano toccando diverse località come Canossa, Castelnovo Ne’ Monti e Quattro Castella. Sia il tragitto più lungo, di 159 chilometri con 2650 metri di dislivello, che quello più breve, di 125 chilometri e 1760 metri di dislivello, sono validi per il Campionato Europeo UEC maschile e femminile, rispettivamente nelle categorie 19-49 anni e in quella over 50.

Sabato 16 e domenica 17 luglio piazzale Roma a Riccione, in provincia di Rimini, ospita la seconda tappa del Vivo Lega Volley Summer Tour, la competizione estiva organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, che vede sfidarsi in partite 4 contro 4 sulla sabbia le campionesse di sei squadre di serie A1 e A2: Vero Volley Monza, Banca Valsabbina Millenium Brescia, Cuneo Granda Volley, Stabili Costruzioni Casalmaggiore, MT San Giovanni in Marignano ed E-work Laica Busto Arsizio.

Sempre sabato 16 e domenica 17 Cesenatico, in provincia di Forlì-Cesena, si disputano le fasi finali dei campionati nazionali degli sport di squadra delle categorie Top Junior e Open del Centro Sportivo Italiano di ben cinque discipline: calcio a 5calcio a 7calcio a 11pallacanestro e pallavolo – quest’ultima nelle categorie maschile, femminile e misto. Centinaia di atleti e di atlete da tutte le regioni di Italia, dal Veneto alla Campania passando per l’Emilia-Romagna, si contendono i titoli di migliori squadre amatoriali d’Italia nei diversi impianti sportivi della località della Riviera romagnola, dove nelle scorse settimane sono stati già assegnati anche i trofei per gli under 18 (dal 2 al 6 luglio) e gli under 14 (dal 6 al 10 luglio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.