Una chicca da non perdere: il Museo Craveri di Bra

Non solo uova di cioccolato e colombe, la Pasqua è anche il momento per prendere una pausa da lavoro e routine quotidiana, staccare la spina, passare del tempo in famiglia e con gli amici e andare alla scoperta di luoghi affascinanti, curiosi, dove imparare, scoprire… stupirsi!

Nel cuore delle Langhe, nel centro storico di Bra, c’è una chicca imperdibile capace di lasciare a bocca aperta grandi e piccini: il Museo di Storia Naturale Craveri, un museo unico e sorprendente che sa restituire tutto il fascino delle esplorazioni d’oltreoceano dell’Ottocento. 11 sale, dedicate a coloro che amano la scienza ma soprattutto a famiglie e bambini, permettono ai visitatori di immergersi nella natura alla scoperta delle sue meravigliose creature.

Fossili, minerali, piante, animali e soprattutto uccelli, al Museo Craveri c’è un intero mondo da scoprire, nuovo come doveva apparire nuovo e stupefacente il Messico agli occhi di Federico Craveri e del fratello Ettore che, nella prima metà dell’800, partirono da Bra per esplorarlo. 

Dai suoi viaggi avventurosi, dei quali ci restano numerosi diari, Federico Craveri spedì e riportò a Bra tantissimo materiale da studiare che oggi trova posto nelle sale del museo che egli stesso iniziò ad allestire: fossili, minerali, piante grasse, uccelli, rettili, anfibi, farfalle, mammiferi… Animali di un mondo tutto da esplorare, quello che si svelava agli occhi dei pochi esploratori temerari che nell’Ottocento partivano per studiarlo. 

Alle collezioni americane dei Craveri si sono aggiunti nel tempo molti animali provenienti da altri continenti. Grandi mammiferi, come tigre, puma, orso, canguro, formichiere, ed uccelli esotici, come struzzi, tucani, pappagalli, colibrì; e poi ancora coccodrilli, serpenti, scorpioni, farfalle… Centinaia di animali conservati al museo affascinano i visitatori e li guidano in un percorso che unisce lo stupore alla didattica. 

Nei giorni di Pasqua e Pasquetta il Museo Craveri sarà aperto dalle 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17,30. La prenotazione è obbligatoria. Il costo del biglietto è di 5€, gratuito per disabili e accompagnatore, under 12 e i residenti di Bra. Con il biglietto unico del costo di 10€ è invece possibile accedere a tutti i musei civici di Bra: Museo di storia naturale Craveri, Museo civico di archeologia, storia e arte di Palazzo Traversa e il Museo del Giocattolo. 

Presso quest’ultimo la mattina di Pasqua (due turni, ore 10 e 11) è previsto un laboratorio dedicato ai bambini dai 3 ai 11 anni durante il quale si andrà a caccia delle uova che il Coniglio pasquale ha nascosto tra i giocattoli. 

Partecipazione al laboratorio: 5€ ( bambino + accompagnatore adulto). I posti sono limitati e quindi è obbligatoria la prenotazione chiamando lo 0172-413049 o scrivendo a biblioteca@comune.bra.cn.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.