Giordania: eccezionale scoperta di un luogo di caccia rituale nel deserto

Gli archeologi hanno scoperto un sito dell’età della pietra risalente al 7000 a.C. in un remoto deserto della Giordania, con strutture che mostrano che gli umani stavano radunando e cacciando gazzelle molto prima di quanto si pensasse.

Il team di esperti francesi e giordani ha anche trovato oltre 250 reperti nel sito, comprese alcune figurine di animali che ritengono siano state utilizzate nei rituali per invocare forze soprannaturali per cacce di successo.

Gli oggetti, che includono due statue in pietra con intagli di volti umani, sono tra alcuni dei più antichi pezzi artistici mai trovati in Medio Oriente.

‘Questo è un sito unico in cui grandi quantità di gazzelle sono state cacciate in complessi rituali. Non ha rivali al mondo dall’età della pietra’, ha affermato Wael Abu Azizeh, il co-direttore della squadra archeologica francese.

Gli esperti hanno trovato lunghi muri di pietra convergenti lunghi diversi chilometri, che servivano per intrappolare le gazzelle in un’area ristretta dove potevano essere cacciate più facilmente.

Sebbene tali strutture, note come ‘aquiloni del deserto’ possano essere trovate anche altrove nei paesaggi aridi del Medio Oriente e del sud-ovest asiatico, si ritiene che queste siano le più antiche, meglio conservate e le più grandi, hanno affermato gli esperti. ‘Attestano l’ascesa di strategie di caccia di massa estremamente sofisticate, inaspettate in un lasso di tempo così precoce’, afferma una dichiarazione del Progetto Archeologico della Badia sudorientale (SEBAP) che lavora sul sito dal 2013.

Le abitazioni circolari a forma di capanna dell’insediamento e le grandi quantità di resti di gazzelle mostrano che gli abitanti non stavano solo cacciando per i propri bisogni, ma stavano anche scambiando con gli insediamenti vicini.

Il ministro del Turismo Nayef al Fayez ha dichiarato che le scoperte sono un’aggiunta spettacolare alle gemme archeologiche della Giordania, tra cui la città di Petra scavata nella roccia del deserto, la città romana di Jerash e i castelli del deserto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.