Il Turismo Calcistico Ritorna nel 2022

 L’industria dei viaggi ha sofferto pesantemente durante la pandemia, ma la prospettiva di lungo termine è più positiva.  Il turismo calcistico ha subito un destino simile, con molti tifosi impossibilitati a seguire la propria squadra all’estero o viaggiare in città straniere per guardare le partite. Tuttavia, poiché i paesi iniziano a guardare oltre la più recente ondata di Omicron, è probabile che il turismo calcistico sarà di nuovo possibile quando la primavera raggiungerà l’Europa. Con questo in mente, desidero portare alla sua attenzione un nuovo studio che analizza il costo di assistere a una partita di calcio negli stadi di tutto il mondo nel 2022 e identifica i campionati in cui i tifosi ottengono il miglior rapporto qualità-prezzo in termini di qualità dei giocatori e numero di gol segnati.

Nonostante I biglietti potrebbero non essere economici come prima della pandemia, il fascino del turismo calcistico resiste e probabilmente vedrà un rapido risveglio nelle prossime settimane e mesi, soprattutto con l’allentamento dei controlli alle frontiere in Europa. In Europa, i regolamenti in materia di apertura degli stadi sono attualmente i seguenti, con ulteriori aperture previste nella maggior parte dei paesi:

  • Inghilterra: stadi completamente aperti.
  • Francia: stadi completamente aperti.
  • Portogallo: stadi completamente aperti.
  • Svizzera: stadi completamente aperti.
  • Spagna: gli stadi sono attualmente aperti al 75% della capacità.
  • Belgio: gli stadi hanno riaperto al 70% di capienza.
  • Italia: riaprono gli stadi al 50% della capienza.
  • Paesi Bassi: gli stadi hanno riaperto al 33% di capienza.
  • Germania: riaperti gli stadi in Baviera al 25% di capienza; per il resto della Germania si deciderà entro il 9 Febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.