Natale al Duse di Bologna

Si apre l’8 dicembre, alle ore 17, con ‘Lo schiaccianoci’ del Russian Classical Ballet, il calendario degli spettacoli in scena al Teatro Duse di Bologna per le feste di Natale. 

Reduce dai ripetuti sold out delle passate stagioni, la compagnia russa diretta da Evgeniya Bespalova e Denis Karakashev torna sul palco di Via Cartoleria con il balletto classico più amato dal pubblico. Sulle celeberrime musiche di Pyotr Tchaikovsky, lo spettacolo accenderà quindi l’atmosfera natalizia al Duse che offre al suo pubblico un’idea originale e personalizzabile per i doni da mettere sotto l’albero. Dal primo dicembre, infatti, è disponibile il DUSEnatale, il carnet di due biglietti a soli 55 euro, componibile con due ingressi per lo stesso titolo o per due titoli diversi. La scelta è fra più di quaranta spettacoli consultabili sul sito teatroduse.it. Da quest’anno, inoltre, la formula è acquistabile anche on line su Vivaticket.it, oltre che presso la biglietteria del Teatro.

Tornando al cartellone, il 9 dicembre alle 21, Gio Evan farà tappa al Duse con il suo tour ‘Abissale’. Non mancherà la prosa: la Napoli di Luciano De Crescenzo sarà protagonista di ‘Così parò Bellavista’in scena dal 10 al 12 dicembre, con Geppy Gleijeses, Marisa Laurito e Benedetto Casillo. A grande richiesta, il 14 dicembre, alle 21, torna l’Harlem Gospel Choir, il più famoso coro gospel d’America, con un nuovo concerto intitolato ‘Back Where We Belong’. L’appuntamento con il coro formato dalle più belle voci di Harlem è un appuntamento irrinunciabile per chi vuole immergersi nella dimensione spiritual e godere di uno spettacolo che lancia, a tutto il mondo, un messaggio di pace e di speranza. 

Attesissima il 15 dicembre Lella Costa che traccerà un affascinante ritratto teatrale di quattro donne legate a Dante Alighieri nello spettacolo ‘Intelletto d’amore’, scritto insieme a Gabriele Vacis, che firma anche la regia.  

Celebra i settecento anni dalla morte del Sommo Poeta anche Vinicio Capossela che, il 16 dicembre, porta al Duse il suo concerto dantesco ‘Bestiale Comedìa’. 

Il teatro brillante tornerà dal 17 al 19 dicembre con ‘Alla stessa ora, il prossimo anno’, commedia scritta dal canadese Bernard Slade e interpretata da Alessia Giuliani e Alberto Giusta.

A Santo Stefano, invece, Matthew Lee si scatenerà al pianoforte, tra rock e swing, trasportando il pubblico in un’atmosfera vintage. Il concerto, intitolato ‘Swing Rock and Love’, andrà in scena alle 17. 

Aspettando il 2022, è ormai una tradizione il concerto di fine anno ‘Bollicine’ con l’Orchestra Senzaspine, in cartellone dal 27 al 29 dicembre, per un brindisi sinfonico a ritmo di walzer.

Il 30 dicembre il sipario si alzerà su ‘Oblivion Rhapsody’ lo spettacolo che rappresenta la summa dell’universo Oblivion e celebra i primi dieci anni di tournée della compagnia. Gli Oblivion saranno, inoltre, i mattatori del Gran Gala di Capodanno (31 dicembre alle 21.45) e poi in replica l’1 e il 2 gennaio, per un inizio anno tutto da ridere. 

Ancora musica il 4 gennaio con Giò di Tonno, Vittorio Matteucci e Graziano Galatone, intramontabili interpreti del concerto ‘Canzoni per sempre, da La dolce vita a Notre Dame de Paris’, che riunisce il meglio del musical e delle colonne sonore di tutti i tempi

La danza classica torna il 5 gennaio con ‘Il lago dei cigni’, nell’acclamato allestimento del Russian Classical Ballet, mentre per i più piccoli, il 6 gennaio alle 17, arrivano la Befana e la Compagnia Fantateatro che presenta per la prima volta al Duse ‘Gli elfi di Babbo Natale’. Lo spettacolo, scritto e diretto da Sandra Bertuzzi, è promosso a sostegno della Casa dei Risvegli ‘Luca De Nigris’. 

Per il weekend che chiuderà le feste, dal 7 al 9 gennaio, sale sul palco Vanessa Incontrada che interpreta la commedia ‘Scusa sono riunione…ti posso richiamare?’. Accanto a lei Gabriele Pignotta, che firma anche testo e regia. Lo spettacolo è l’ironico e acuto ritratto di una generazione, quella dei quarantenni di oggi, alle prese con l’ossessione per la visibilità e la brama di successo, tipiche dei nostri tempi. 

Tutti questi titoli sono tra le scelte del DUSEnatale. (Info e i biglietti su teatroduse.it).  

BIGLIETTERIA 

Teatro Duse – Via Cartoleria, 42 Bologna – Tel. 051 231836 – biglietteria@teatroduse.it

Dal martedì al sabato, dalle ore 15 alle 19 e da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

On line: teatroduse.it | Vivaticket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.