Giordania: apre a Salt il Mountain Cafè

Nell’attesa che la UE inserisca la Giordania tra i paesi visitabili per turismo senza quarantena, il Regno Hashemita è in fermento e si muove costruendo nuovi edifici per un pubblico che può ammirare le sue bellezze artistiche e naturali.

Ha infatti aperto i battenti due settimane fa, sulle pendici di Salt, il Mountain Café con una vista mozzafiato sulla prima capitale della Transgiordania. Il nuovo locale tra le sue particolarità, oltre allo splendido panorama, un’ottima cucina a prezzi contenuti, offre la possibilità di rilassarsi all’interno di tende a bolla che offrono una maggiore privacy ai clienti, ed è un luogo perfetto per trascorrere anche in famiglia più tempo a Salt, che si trova a soli 25 chilometri dalla capitale Amman.

Candidata a patrimonio dell’Umanità per il suo ricco centro storico in stile ottimano, Salt in passato era il centro amministrativo della regione, ma dopo la nascita della Transgiordania la capitale divenne Amman. Rispetto ad Amman, Salt non ha vissuto la modernizzazione dell’attuale capitale e conserva così gran parte del suo fascino storico. Oggi il centro è una sorta di museo all’aperto dell’architettura ottomana ricco di musei, chiese, moschee, aromi, botteghe e gente davvero molto ospitale.

Per contatti:

Facebook: https://www.facebook.com/Mountain.Jbl/?ref=page_internal

Instagram : https://www.instagram.com/mountain.jabal/?utm_medium=copy_link


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.