FRAGILE, maneggiare con cura

FRAGILE, maneggiare con cura
di
PINA INFERRERA


dal 5 al 30 settembre, apertura sabato e domenica ore 10/13 – 15/18

vernissage DOMENICA 6 SETTEMBRE ORE 18,00

SALA VISCONTEA, ORTO BOTANICO “LORENZO ROTA”, PASSAGGIO TORRE DI ADALBERTO, CITTA’ ALTA, BERGAMO

Cristina Gilda Artese, curatrice e direttore artistico di Gilda Contemporary Art, Paola Suardi, direttrice di Alterego Comunicazione, Gabriele Rinaldi, Direttore dell’Orto Botanico, presentano la mostra di opere fotografiche dal titolo FRAGILE, maneggiare con cura. Tema centrale della ricerca di Pina Inferrera è l’uomo ed il suo rapporto con la natura e l’ambiente antropizzato. Le immagini del progetto “FRAGILE, maneggiare con cura” si riferiscono alla delicatezza e all’impalpabilità degli equilibri che regolano il rapporto con la natura e l’ambiente, ma ancor più alla fragilità dell’essere umano nel relazionarsi con se stesso e l’altro.
Seguirà un incontro fra l’associazione Phoresta Onlus e il Direttore dell’Orto Botanico in cui si parlerà di inquinamento e covid-19, della “relazione” air pollutants/covid-19 e della necessità di cambiare la mobilità e ridurre l’uso dei mezzi di trasporto a combustione fossile. Saranno presenti il dott. Carlo Manicardi, presidente di Phoresta Onlus, l’Ingegner Carlo Coluccio, esperto di mobilità sostenibile ed energie rinnovabili, e Simonetta Nepi che cura la comunicazione.
Infine Simone Prandin direttore di Zero Crossing Records, presenterà la performance del musicista di chitarra classica, talento pluripremiato, Fabio Bussola. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.