Sul turismo irrompe intelligenza artificiale

Il marketplace turistico di Italian Exhibition Group condensa le analisi più avanzate sullo sviluppo della domanda e del business turistico
Quartiere fieristico di Rimini, 9 – 11 ottobre 2019

C’è grande attesa per i contenuti che Italian Exhibition Group renderà disponibili alla prossima edizione di TTG Travel Experience, il grande marketplace turistico in programma alla Fiera di Rimini da mercoledì 9 a venerdì 11 ottobre.

SI parte con VISION TTG 2020, appuntamento unico nel suo genere nel panorama fieristico dedicato al Turismo. Lo studio di IEG sarà presentato a TTG Travel Experience da Laura Rolle, Docente ed esperta in tendenze di consumo, innovazione e semiotica applicata al branding.
Si tratta di uno strumento elaborato in esclusiva da Italian Exhibition Group e che va oltre l’analisi dei big data di settore, tracciando il profilo della situazione di mercato del lustro successivo. Un approfondimento che spiega come la tecnologia cambierà il modo di pensare – e di conseguenza di vivere e di consumare – il turismo nel nuovo decennio. Non dunque come vengono utilizzati gli strumenti di web marketing, bensì come la tecnologia possa creare nuovi modi per costruire il prodotto di viaggio e nuovi mondi da offrire ai clienti.
Grazie alla realtà virtuale cadrà barriera tra turismo analogico e digitale, tutto si mescolerà. Ambienti e situazioni geografiche e storiche potranno essere riprodotti nei luoghi della promozione e della vendita del viaggio. Il top trend è in questo caso Back to the Future.
Ed è quello che più determina – e per questo ispira – il titolo alla VISION TTG 2020: Hypertime. Nel futuro e proprio grazie all’innovazione tecnologica, i viaggiatori penseranno infatti al tempo sempre meno in maniera lineare, ma piuttosto in una modalità multidimensionale dove passato e presente, tradizione e futuro possono coesistere nello stesso istante.

Inoltre, da segnare in agenda l’appuntamento di giovedì 10, alle 14.00, quando alla Main Arena (hall sud) sarà esposta la nuova edizione dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo che Italian Exhibition Group promuove insieme alla School of Management del politecnico di Milano ed altri partner.
All’appuntamento, dal titolo Human & Digital: le due facce dell’innovazione nel Travel, in primo piano le potenzialità rappresentate dall’Ai (Artificial intelligence). La trasformazione digitale sta cambiando gli scenari ma la differenza non sta esclusivamente tra online e offline. Ben più rivoluzionaria la potenzialità dell’Artificial intelligence, con cui sarà possibile ritagliare una vacanza misura per l’utente, facendogli provare in anteprima le emozioni che proverà in viaggio, addirittura destinazioni in linea col personale Dna.
L’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo presenterà anche i primi risultati della ricerca, giunta alla sua sesta edizione, sul valore del digitale dell’Industria dei viaggi e i trend di innovazione dell’offerta. Insieme ai dati di quantificazione del mercato digitale del Turismo, tre saranno i focus tematici dell’evento: forme innovative di retail che abilitano una sempre più completa relazione fisica e digitale; trend innovativi nell’ospitalità; nuovi servizi e modelli di business nella mobilità.
L’appuntamento a TTG Travel Experience aggiornerà le ultime informazioni disponibili a inizio 2019, quando fra i canali di vendita canali di vendita da cui provenivano le prenotazioni, l’Osservatorio misurava quelle da mobile nel 18% per le transazioni digitali (erano appena il 3% solo 4 anni fa, nel 2014), facendo registrare una crescita del 46% rispetto al 2017. Lo smartphone è utilizzato dalla grande maggioranza dei turisti soprattutto per la ricerca di informazioni (83% del campione per vacanze “brevi” – fino a 3 notti – e 89% nelle “lunghe”), ma anche per il pagamento (17% e 20% rispettivamente per vacanza breve e lunga).

A TTG Travel Experience si aggiunge un ulteriore appuntamento dedicato in particolare al Business Travel.
L’evento, dal titolo Business Travel & Best Buy: strumenti digitali e comportamento del viaggiatore” avrà luogo giovedì 10 ottobre 2019 dalle 10.30 alle 11.30 alla Sala Cedro (Hall Ovest). Durante l’evento Filippo Renga e Andrea Guizzardi affronteranno in particolare il tema degli effetti dell’advance booking e dei prezzi dinamici sul valore dei servizi alberghieri per la clientela business.

Giovedì 10, alle 12.00 (Italy Arena), appuntamento con il Premio Italia Destinazione Digitale 2019, attesissimo appuntamento per conoscere le regioni italiane meglio attrezzate in tema di comunicatine sigitale. Interverranno: Mario Romanelli (Head of Sales Italy per Travel Appeal), Mirko Lalli (Founder and CEO di Travel Appeal), Roberta Milano (Travel and Tourism Digital Strategist) e Stefano Mereu (Chief Commercial Officier, Human Company). Italia Destinazione Digitale è il primo ed unico contest sulla percezione dell’offerta e dell’ospitalità in Italia dove i premi sono assegnati in base ai dati, commenti e recensioni lasciate dai turisti, raccolti dal web e analizzati dalla Intelligenza Artificiale di Travel Appeal. Il premio giunge quest’anno alla sua quarta edizione.

Oltre a TTG Travel Experience, si svolgeranno in contemporanea SIA Hospitality Design, la manifestazione in contemporanea del settore alberghiero, e a SUN Beach&Outdoor Style, salone b2b di riferimento per il mondo dell’outdoor, degli stabilimenti balneari e dei campeggi. Tre manifestazioni che per tre giornate richiameranno a Rimini l’intera filiera del mercato del turismo organizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.