GoEuro: in autobus alla scoperta dei gioielli nascosti d’Italia

, Basilicata, Italy: landscape at dawn of the old town (sassi di ), European Capital of Culture 2019

Con l’estate in arrivo, quale periodo migliore per visitare alcuni tesori del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese? Spesso, questi luoghi sono raggiungibili direttamente solo in pullman, non essendo serviti da stazioni e aeroporti. GoEuro, la piattaforma di viaggi che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli in Europa, ne ha selezionati sei.

Cortina d’Ampezzo

Tra le mete italiane più rinomate per il turismo invernale – tanto da esser stata selezionata per ospitare i Campionati Mondiali di sci alpino nel 2021 – Cortina non  ha niente da invidiare alle località più in voga per le vacanze estive. La “regina delle Dolomiti” è collegata a Milano con autobus diretti e raggiungibile in 6 ore e 25 minuti (biglietti da 13,99€). Da Venezia Mestre ci si impiegano invece 2 ore e mezza e il costo del biglietto parte da 7,99€. Una volta arrivati a destinazione, non ci sarà che da sbizzarrirsi tra trekking ed escursioni lungo i 400 km di sentieri segnalati, vie ferrate, arrampicata, percorsi in mountain bike ed e-bike, ma anche golf, equitazione, yoga ad alta quota e torrentismo. Tra gli eventi da non perdere, il torneo internazionale estivo di curling (14 giugno) e la Lavaredo Ultra Trail (21 giugno).

Gubbio

A poca distanza da Perugia, Gubbio è una piccola perla incastonata nella campagna umbra. Per arrivare direttamente in centro città si consiglia di prendere l’autobus dal capoluogo, poiché la stazione più vicina si trova fuori città, a 18 km. Il tragitto in pullman dura un’ora esatta e il prezzo del biglietto parte da 13,50€. Questa cittadina medievale vanta un ricco patrimonio artistico e culturale: si parte dal centro città, con la visita al Palazzo dei Consoli e Piazza Grande, per poi proseguire fino alla Basilica di Sant’Ubaldo, situata in posizione panoramica sul monte Ingino. Nell’area archeologica della Guastuglia si trovano invece i resti dell’antico teatro romano. Passeggiando per le vie del centro sarà impossibile resistere ai profumi provenienti da panetterie e trattorie, dove assaggiare prodotti tipici come la crescia e il brustengo. In estate Gubbio rivela tutto il suo fascino medievale, in occasione del Torneo dei Quartieri (14 agosto) e del Festival del Medioevo (26-30 settembre).

Vieste

Situata sulla punta del Promontorio del Gargano e all’interno del Parco Nazionale, Vieste è una delle località più pittoresche della costa adriatica ed è facilmente raggiungibile dai principali capoluoghi italiani: da Roma, ad esempio, si può prendere il pullman diretto, che raggiunge la cittadina garganica in 6 ore (biglietti da 30,50€). In alternativa, si arriva in treno a Foggia per poi proseguire in autobus. Con le sue casette bianche in cima alla scogliera a picco sul mare, questo paese è famoso per le sue insenature, calette e baie da sogno, come quelle di Pizzomunno, Pugnochiuso e Porto Piatto. Da Vieste partono i traghetti per le Tremiti, cinque isolette selvagge parte di una riserva naturale marina. Dopo una giornata trascorsa ad esplorare i fondali marini o assaporando i ritmi lenti dell’arcipelago, le notti d’estate si animano di festa, tra concerti musicali e proiezioni cinematografiche all’aria aperta.

San Giovanni Rotondo

Non distante da Vieste si trova un altro sito di grande interesse turistico: San Giovanni Rotondo. L’area non è servita dalla  ferrovia; pertanto meglio preferire il collegamento bus: da Roma, ad esempio, ci vogliono 5 ore e 20 minuti (da 14€). Famoso in tutto il mondo per conservare le spoglie di Padre Pio, che qui visse per circa 50 anni, il borgo pugliese attira ogni anno migliaia di pellegrini, che colgono l’occasione per visitare anche i numerosi monumenti religiosi, antichi e moderni come il santuario di Santa Maria delle Grazie e la Chiesa di San Pio da Pietralcina, progettata da Renzo Piano. San Giovanni Rotondo è anche un ottimo punto di partenza per esplorare il Parco Nazionale del Gargano e i due laghi costieri di Lesina e Varano, i più grandi dell’Italia meridionale. Il paesaggio lacustre, ideale per il birdwatching, è perfetto anche per tranquille passeggiate. In alternativa, si può esplorare in bici, in kayak, in canoa o sulle tradizionali barche dette “sandali”.

Altro gioiello nascosto della Puglia, Altamura occupa una posizione strategica nella regione: in pochi minuti si raggiungono, da un lato, le spiagge dell’alto Salento, dall’altro le distese di ulivi e i silenziosi borghi dell’entroterra pugliese. Altamura è conosciuta principalmente per il suo pane, uno dei prodotti tipici italiani a marchio DOP. Per continuare l’itinerario enogastronomico, è d’obbligo una tappa ad Andria, patria della burrata. Qui si trova anche il Castel del Monte, struttura a pianta ottagonale dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1996. Da Milano e Roma è attivo un collegamento bus diretto per Altamura, raggiungibile rispettivamente in 11 ore e 50 minuti (da 29,99€) e in 6 ore (da 17,99€). 

Matera

Dichiarata Patrimonio dell’UNESCO nel 1993 e incoronata Capitale europea della cultura per il 2019, Matera sta vivendo un boom del turismo, sia italiano che straniero. Per arrivare, la soluzione migliore e più conveniente rimane l’autobus: Matera si raggiunge in meno di 7 ore da Roma (da 25,99€), mentre da Milano ci si impiegano circa 12 ore (da 57€). Unica e affascinante, la città lucana è una di quelle mete da visitare almeno una volta nella vita. D’obbligo un giro tra i vicoli della Civita alle prime luci dell’alba, per poi perdersi tra i vicoletti scendendo verso i Sassi, che rivelano il meglio di sé al tramonto: lungo il percorso si incontrano botteghe di artigiani e musei, tra cui il Musma, il più importante museo italiano dedicato alla scultura e l’unico museo al mondo all’interno di una grotta, il Sasso Caveoso. Tra gli appuntamenti estivi, il live del dj americano Jamie xx (3 luglio), che apre l’edizione 2018 di Viva Festival, il più atteso evento musicale della Valle d’Itria, con appuntamenti anche a Fasano e Martina Franca, raggiungibili direttamente in autobus da Matera (biglietti da 10€).

è il modo più semplice e veloce per trovare le migliori soluzioni di trasporto per raggiungere diverse località d’Europa, dalle metropoli alle località più piccole e meno connesse. Per maggiori informazioni e prenotazioni visitare: https://www.goeuro.it/autobus/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.