Le invenzioni di Grechetto

È l’affascinante tratto del , uno degli artisti più raffinati della sua epoca, il protagonista del secondo appuntamento dello spazio Scoperte, l’area della Galleria Sabauda che mira a valorizzare attraverso focus specifici le straordinarie collezioni dei Musei meno conosciute al grande pubblico.

Da giovedì 22 giugno a domenica 29 ottobre 2017 le sale del secondo piano saranno arricchite dalla mostra “Le invenzioni di Grechetto”, che propone più di trenta delle sue più famose incisioni.

, detto il Grechetto, occupa un posto di rilievo tra i pittori italiani del ’600 ed è noto anche per le sue grandi capacità di disegnatore e incisore. La mostra presenta una selezione di acqueforti provenienti dal fondo di grafica della Galleria Sabauda e mette in risalto l’inesauribile inventiva dell’artista, figura di spicco della scuola barocca genovese. Il percorso ricalca le tappe del suo cammino artistico, caratterizzato da una grande versatilità e attitudine alla sperimentazione, sia sul piano delle scelte iconografiche e compositive, sia su quello della ricerca di nuove soluzioni tecniche. Sono esposte oltre trenta delle più celebri incisioni eseguite tra gli anni Quaranta e Cinquanta, che rivelano i contatti con la cultura romana, determinanti nell’evoluzione del suo linguaggio figurativo. Tra queste La Vergine col Bambino adorata dal Padreterno e dagli angeli, opera di notevole carica espressiva tratta dal dipinto della chiesa genovese di San Luca, Circe trasforma in animali i compagni di Ulisse, tema diffuso nella tradizione pittorica genovese, e Baccanale, in questa occasione accostata con il dipinto della Galleria Sabauda. Di grande suggestione anche le “teste di carattere”, rinomate per la forza e la sensibilità nella resa dei contrasti chiaroscurali, che documentano il gusto per l’esotico e un momento di particolare interesse e ammirazione per Rembrandt.

Il biglietto della mostra è inserito nel biglietto d’ingresso dei Musei Reali di Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.