Dall’Italia una Fiera del turismo in Cina

      Commenti disabilitati su Dall’Italia una Fiera del turismo in Cina
Matteo Marzotto durante la presentazione a Pechino

Matteo Marzotto durante la presentazione a Pechino

In Cina dal prossimo anno una nuova Fiera internazionale sul turismo anche per promuovere l’offerta del nostro Paese. E’ l’iniziativa presentata oggi a Pechino da Italian Exhibition Group, il nuovo player fieristico nato dall’integrazione fra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, lancia Travel Trade Market, salone internazionale B2B dedicato all’industria turistica mondiale che si terra’ dal 24 al 26 ottobre 2017 a Chengdu, una metropoli situata nel sud ovest della Cina.
Ad annunciare il nuovo progetto fieristico – durante la conferenza stampa tenutasi oggi a Pechino, presso la sede dell’Ambasciata d’Italia, alla Presenza dell’Ambasciatore  d’Italia in Cina Ettore Sequi e’  stato Matteo Marzotto, vice presidente di Italian Exhibition Group, insieme a Paolo Audino, direttore business internazionale di Italian Exhibition Group e a Dai Bin, presidente della China Tourism Academy.
La nuova manifestazione e’ il frutto di una joint venture fra Italian Exhibition Group e Vision Fair China, primario organizzatore fieristico di Chengdu, ed e’ realizzata in partnership con il CTA China Tourism Academy, ente nazionale preposto alla ricerca e alla promozione turistica che fa capo all’Amministrazione del Turismo della Repubblica popolare cinese. Tre soggetti solidi, con esperienza di fiere e di turismo, che conferiscono al progetto garanzie di prospettiva.

Travel Trade Market si annuncia come un grande Marketplace per le imprese e le istituzioni coinvolte nei flussi turistici da e verso la Cina, all’insegna di un business in forte crescita, determinato da uno sviluppo del comparto viaggi veramente impetuoso.
Il salone coinvolgera’ operatori ed aziende lungo tutta la filiera: trasporti turistici, sia aerei che con navi crociera, bus operating, attrezzature per l’hotellerie e l’outdoor, tecnologie applicate al turismo, ecc.
Travel Trade Market mira alla presenza di 600 espositori gia’ nella prima edizione e di oltre mille buyer da tutto il mondo, con incontri pianificati su una apposita piattaforma online. Il focus territoriale di Travel Trade Market sarà tutto il continente asiatico.
All’interno della fiera anche un’area TTM NEXT, dedicata ai fenomeni piu’ innovativi a livello di contenuti, tecnologie e servizi, con la testimonianza di start-up cinesi concentrate sul business turistico. Previsti almeno 150 incontri dai contenuti orientati alla conoscenza del mercato e delle piu’ efficaci tecniche operative.

Negli ultimi anni, grazie al rapido sviluppo socio-economico, il turismo e’ diventato una parte importante della vita quotidiana dei cinesi.
Nei primi sei mesi del 2016 il numero dei turisti cinesi che si sono recati all’estero e’ stato di 127 milioni, con una crescita del 4,1%; i proventi del settore turistico hanno superato i 300 miliardi di euro, registrando un aumento del 12,4%.
Lo sviluppo turistico stimola gli investimenti e l’anno scorso l’importo creato dal turismo ha superato i 137 miliardi di euro, con una crescita del 42%.  La stima è di una spesa turistica dei cinesi all’estero che viaggia verso i 170 miliardi di euro l’anno.

.