Guida essenziale a una New York meno nota

      Commenti disabilitati su Guida essenziale a una New York meno nota
 Flushing Meadows Corona Park

Flushing Meadows Corona Park

L’autunno è la stagione perfetta per visitare New York e novembre un mese ricco di appuntamenti imperdibili. Per chi desidera andare alla scoperta di una delle più gettonate megalopoli del pianeta e vuole vivere un’esperienza autentica e non convenzionale, eDreams presenta i 10 luoghi meno battuti dal turismo di massa.
Tra gli eventi da segnare in agenda ci sono la Maratona, in programma la prima domenica del mese; il Thanksgiving Day, festeggiato il 24 novembre con in tavola il tradizionale il tacchino ripieno; il Black Friday, che dИ l’inizio ufficiale allo shopping natalizio con sconti eccezionali nei grandi centri commerciali; il Cyber Monday, per acquistare sui maggiori e-commerce elettronica a buon prezzo; e infine, l’immancabile accensione dell’albero di Natale al Rockefeller Center, fissata il 29 Novembre.
eDreams suggerisce 10 posti alternativi della Grande Mela, meno turistici e affollati ma altrettanto caratteristici e in grado di trasmettere tutta l’energia della metropoli.

1.     Immigration Museum: punto di incontro tra il Vecchio e il Nuovo Mondo, Ellis Island rappresentШ per milioni di persone l’inizio di una nuova vita. Il museo vi farИ rivivere l’esperienza e le emozioni provate dagli immigrati in arrivo alla stazione marittima.

2.     High Line: percorrere una linea ferroviaria in una delle zone piЭ industriali di Manhattan e trovarsi, in realtИ, in una grande oasi verde lineare nel distretto di Meatpacking, quartiere di Chelsea. Non vi stupite di vedere installazioni d’arte temporanee.

3.     New York Public Library: П la principale biblioteca della cittИ, fondata nel 1895, il cui edificio in marmo si estendo lungo la Fifth Ave. Contiene piЭ di 51 milioni di volumi tra libri, e-book, dvd, e presenta quasi 100 sedi distaccate. Tesoro di inestimabile valore П la lettera scritta da Cristoforo Colombo, custodita nella sede centrale.

4.     Franklin D. Roosevelt Four Freedom Park: collocato all’estremitИ sud della Roosevelt Island, il sito commemorativo progettato dall’architetto Louis Kahn rende omaggio al 32° presidente americano. L’ampia scalinata e il lungo percorso piantumato conducono ad una vista vertiginosa che si estende fino alla Statua della LibertИ e all’Oceano Atlantico.

5.     Hispanic Society of America: un tour alla scoperta della cultura spagnola, portoghese e latino americana. Il museo, fondato nel 1904, ospita opere d’arte di El Greco, VelЗzquez, Goya e Sorolla insieme ad una collezione di 600 mila libri rari e manoscritti.

6.     Apollo Theatre: tra i piЭ famosi club musicali degli Stati Uniti d’America, П stato il cuore della cultura musicale di Harlem e degli afroamericani. Famoso per il suo “Jazz И la carte” e per la “Amateur Night”, sul suo palco П salito anche un ancora sconosciuto Jimi Hendrix.

Apollo theater in Harlem,

Apollo theater in Harlem,

7.     Audubon Center Boathouse: il Prospect Park rappresenta il vero e proprio polmone verde di Brooklyn. Punto di riferimento del parco, di oltre 230 ettari e caratterizzata da una vasta diversitИ ambientale e animale, П la Boathouse storica autorimessa inserita nel National Register of Historic Places negli anni ’70.

8.     Nathan’s Famous: tra i locali “mitici” di New York in cui assaggiare i classici hot dog, non puШ mancare un pranzo o una cena nel celebre locale di Coney Island dove fu inventato il panino farcito con il wurstel.

Nathan’s Famous

Nathan’s Famous

9.     Green Wood Cemetery: situato su di una collina nella contea di Kings, il cimitero monumentale ospita le salme di personaggi celebri, tra cui Samuel Morse inventore del telegrafo, Lorenzo da Ponte librettista di Mozart ed Edward Ferrero generale statunitense della guerra civile, e oltre 600 mila sepolcri. La zona piЭ alta del cimitero fu teatro della Battle Hill, dove l’esercito continentale si scontrШ con quello britannico nel 1776.

10.  Flushing Meadows Corona Park: П il secondo parco piЭ grande della metropoli, costruito per l’esposizione universale del 1939 nel distretto del Queens. Domina lo spazio verde l’opera di Gilmore David Clarke, la Unisphere, un globo in acciaio inossidabile alto 36 metri e pesante 380 tonnellate creato per celebrare l’inizio delle esplorazioni spaziali da parte dell’uomo.