Biglietti aerei: il volo di ritorno va rimborsato se non si parte

      Commenti disabilitati su Biglietti aerei: il volo di ritorno va rimborsato se non si parte

iata-logoImportante novità per chi viaggia in aereo . Da oggi il passeggero che che non si presenta al gate per il volo d’andata non si vedrà cancellare il ritorno o le tratte successive se erano previsti degli scali in una tratta lunga. La “no show rule”, così viene chiamata questa pratica dalle compagnie aeree, è stata mandata definitivamente in soffitta dall’ultima sentenza del Consiglio di Stato.
Se prima il passeggero che non si presentava in aeroporto per il volo di andata si vedeva cancellato d’ufficio anche il ritorno, ora la giustizia amministrativa ha obbligato le compagnie al rimborso, facendo leva anche sul fatto che secondo i giudici la regola del “no show” non fosse adeguatamente pubblicizzata.
Per evitare la cancellazione del ritorno il passeggero dovrà chiamare il call center della compagnia aerea e comunicare entro 24 ore che si vuole comunque procedere all’utilizzo del ritorno già pagato e prenotato. La compagnoa dovrà emettere un nuovo biglietto gratuitamente per lo stesso volo di ritorno o successivi.