Business travel in appartamento?

      Commenti disabilitati su Business travel in appartamento?

01 casa DickensSoggiorni per lavoro in appartamento? Potrebbe essere l’inizio di una nuova tendenza con mocalità di soggiorno simili a quelle usate per il turismo leisure.
Purtroppo, nelle cronache recenti del settore non sono mancati i casi di ‘affitti con sorpresa’, ovvero case messe a disposizione su internet per vacanze o soggiorni business che, alla prova dei fatti (e ovviamente dopo il pagamento da parte del malcapitato), si sono rivelate inesistenti.
Così, il portale MagicStay.com, che offre affitti brevi rivolti soprattutto al business travel, ha deciso di lanciare il servizio Trustay. In realtà, si tratta di un vero e proprio impegno da parte del portale, che riguarda sia la veridicità degli annunci sia le dotazioni di sicurezza all’interno dell’appartamento stesso. Insomma, tutto quanto è necessario per un soggiorno senza brutte sorprese.
Come racconta il portale stesso, il principale impegno è la convalida, da parte dell’ufficio vendite di MagicStay.com, degli annunci pubblicati: tutti i proprietari, infatti, vengono contattati telefonicamente dallo staff.
Inoltre, proprietari e agenti immobiliari “si impegnano a garantire il servizio Trustay accettando soprattutto di controllare i sistemi di sicurezza di ogni locale in affitto – si legge sul portale – e di rispettare la discrezione e la riservatezza nei confronti degli affittuari”. Ogni sistemazione dispone, poi, di una lista dei sistemi di sicurezza presenti e un elenco di tutti i numeri di emergenza. In aggiunta, MagicStay assicura tutti i proprietari e offre una polizza opzionale per l’affittuario.
A disposizione dei clienti anche un numero di assistenza, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.