Mostre: a Ravenna gli artisti sedotti dall’antico

Il Mar – Museo d’Arte della città di Ravenna presenta al grande pubblico la mostra “La seduzione dell’antico. Da Picasso a Duchamp da De Chirico a Pistoletto”.
Dopo le rassegne dedicate a grandi figure della Storia dell’arte (Roberto Longhi, Francesco Arcangeli, Corrado Ricci, Giovanni Testori) e quelle dedicate all’Ottocento inglese (“La grande stagione dell’acquarello inglese”, “I Preraffaelliti e il sogno italiano”) e “Il bel Paese: dai Macchiaioli ai Futuristi”, il museo intende ora documentare quanto insopprimibile sia stato il richiamo dell’“antico” lungo tutto il corso del ‘900, non solo tra quegli artisti che non hanno preso parte alle sperimentazioni e trasgressioni delle avanguardie, ma anche in quelli che, pur mantenendosi fedeli a gruppi e tendenze innovative, hanno attinto in modi diversi alla memoria storica.
Una memoria ripresa talora come restituzione moderna di modelli dell’antico, magari fino all’esplicita citazione; oppure in forma evocativa, o ancora, come pretesto per una rilettura inedita o uno sguardo disincantato rivolto a opere e figure mitizzate del passato per contestualizzarle in una contemporaneità all’apparenza quanto più lontana dalla tradizione. Fino alle operazioni più disincantate e dissacratorie condotte da alcuni artisti.
Da protagonisti come De Chirico, Morandi, Carrà, Martini, Casorati, al periodo cruciale del ‘ritorno all’ordine’ fra le due guerre, col ‘Novecento’ di Margherita Sarfatti e Sironi figura dominante, fino al cosiddetto ‘Realismo magico’, ma anche alle versioni diversissime del ‘neobarocco’, da Scipione a Fontana a Leoncillo; figure come Guttuso e Clerici, quindi la stagione della Pop Art, con Schifano, Festa, Angeli, Ceroli, e quindi, nel pieno dell’Arte Povera, Paolini e Pistoletto. E ancora, da Salvo ad Ontani, da Mariani a Paladino. Con una presenza rilevante di stranieri quali Duchamp, Man Ray, Picasso, Klein, per citare solo pochi nomi.pistoletto-660x495

Ravenna – Museo d’Arte della città di Ravenna
Loggetta lombardesca via di Roma, 13 – 48121 Ravenna
21 Febbraio 2016 – 26 Giugno 2016
INGRESSO: € 9 intero; € 7 ridotto e gruppi; € 4 studenti, accademia, università e insegnanti; € 5 Audioguida

ORARI:
fino al 31 marzo
martedì – venerdì 9-18
sabato e domenica 9-19
chiuso il lunedì
dal 1° aprile :
martedì – giovedì 9-18
venerdì 9-21
sabato e domenica 9-19
chiuso il lunedì

La biglietteria chiude un’ora prima

aperture festive 9-19
Pasqua, Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno

GIORNI DI CHIUSURA: Lunedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.