Federturismo: grave dimezzamento operatività Fiumicino

Federturismo denuncia la riduzione al 60% della capacità operativa dell’aeroporto di Fiumicino, il principale scalo internazionale italiano. In una nota i vertici di Federturismo Confindustria esortano gli enti pubblici preposti ad agire rapidamente per evitare forti ripercussioni sull’intera stagione turistica.
“Consapevoli dell’importanza della tutela assoluta della salute di viaggiatori e lavoratori e della garanzia di sicurezza della struttura – si legge nella nota Federturismo – auspichiamo che in piena stagione turistica, con l’estate e il Giubileo alle porte, si possa rapidamente procedere alla riapertura completa del primo hub aeroportuale del Paese che nel primo quadrimestre del 2015 ha visto transitare 11,3 milioni di passeggeri, in crescita dell’8,3 % rispetto al 2014”.
La nota della federazione che rappresenta albergatori e operatori turistici prosegue: “A un mese dal rogo non possiamo rischiare di perdere altro tempo: chiediamo, quindi, che gli enti pubblici preposti verifichino al più presto la situazione reale e le condizioni di salubrità delle aree danneggiate per evitare che uno snodo aeroportuale di fondamentale importanza possa paralizzare il traffico dei passeggeri. Il danno subito dall’industria del turismo è già enorme e richiede un intervento non più procrastinabile”.

www.federturismo.it

 

Federturismo denuncia la riduzione al 60% della capacità operativa dell’aeroporto di Fiumicino, il principale scalo internazionale italiano. In una nota i vertici di Federturismo Confindustria esortano gli enti pubblici preposti ad agire rapidamente per evitare forti ripercussioni sull’intera stagione turistica.
“Consapevoli dell’importanza della tutela assoluta della salute di viaggiatori e lavoratori e della garanzia di sicurezza della struttura – si legge nella nota Federturismo – auspichiamo che in piena stagione turistica, con l’estate e il Giubileo alle porte, si possa rapidamente procedere alla riapertura completa del primo hub aeroportuale del Paese che nel primo quadrimestre del 2015 ha visto transitare 11,3 milioni di passeggeri, in crescita dell’8,3 % rispetto al 2014”.
La nota della federazione che rappresenta albergatori e operatori turistici prosegue: “A un mese dal rogo non possiamo rischiare di perdere altro tempo: chiediamo, quindi, che gli enti pubblici preposti verifichino al più presto la situazione reale e le condizioni di salubrità delle aree danneggiate per evitare che uno snodo aeroportuale di fondamentale importanza possa paralizzare il traffico dei passeggeri. Il danno subito dall’industria del turismo è già enorme e richiede un intervento non più procrastinabile”.

www.federturismo.it

In casa Federturismo sono molto preoccupati circa la riduzione al 60% della capacità operativa dell’aeroporto di Fiumicino, il principale scalo internazionale italiano. In una nota i vertici di Federturismo Confindustria esortano gli enti pubblici preposti ad agire rapidamente per evitare forti ripercussioni sull’intera stagione turistica.

“Consapevoli dell’importanza della tutela assoluta della salute di viaggiatori e lavoratori e della garanzia di sicurezza della struttura – si legge nella nota Federturismo – auspichiamo che in piena stagione turistica, con l’estate e il Giubileo alle porte, si possa rapidamente procedere alla riapertura completa del primo hub aeroportuale del Paese che nel primo quadrimestre del 2015 ha visto transitare 11,3 milioni di passeggeri, in crescita dell’8,3 % rispetto al 2014”.

La nota della federazione che rappresenta albergatori e operatori turistici prosegue: “A un mese dal rogo non possiamo rischiare di perdere altro tempo: chiediamo, quindi, che gli enti pubblici preposti verifichino al più presto la situazione reale e le condizioni di salubrità delle aree danneggiate per evitare che uno snodo aeroportuale di fondamentale importanza possa paralizzare il traffico dei passeggeri. Il danno subito dall’industria del turismo è già enorme e richiede un intervento non più procrastinabile”.
www.federturismo.it

– See more at: http://www.lagenziadiviaggi.it/notizia_standard.php?IDNotizia=180777&;IDCategoria=1#sthash.Y8mDjEga.dpuf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.