Un itinerario per Piero della Francesca

Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Marche sono le quattro regioni unite nella promozione congiunta del primo “museo a cielo aperto” dedicato a Piero della Francesca. Sei i comuni coinvolti nell’itinerario – Rimini, Urbino, Sansepolcro, Monterchi, Arezzo, Perugia – che ospitano i lavori del pittore del Quattrocento. Coinvolte oltre duemila strutture ricettive. Alla base del progetto, un sito web dedicato (terredipiero.it), video di presentazione dei territori con le caratteristiche culturali ed enogastronomiche, una guida in italiano e in inglese e un’app per smartphone. “L’idea – spiegano gli organizzatori – è offrire ai turisti italiani e stranieri una full immersion nel mondo del pittore. E’ un progetto in grado di catalizzare i mercati maturi come quello anglosassone”. Da marzo a giugno è in programma a Reggio Emilia la mostra “Piero della Francesca. Il disegno tra arte e scienza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.