Hop! la compagnia regionale di Air Franc

Air France ha annunciato il trasferimento di tutti i suoi voli nazionali, ad eccezione di quelli che vanno ad alimentare il suo hub di Roissy, alla propria controllata regionale Hop!, in occasione della stazione estiva 2015. Nata dalla fusione, a gennaio 2013, tra le tre compagnie regionali Airliner, Brit Air e Regional, Hop! attualmente opera 510 voli giornalieri. La sua attività, ha precisato in una nota Air France, aumenterebbe a 800 voli al giorno a partire da aprile 2015. Questa nuova attività sarà raggruppata sotto il marchio unico Hop! Air France.
Tutta l’attività domestica passerà sotto la responsabilità di Lionel Guerin, ceo di Hop!. Recuperando la gestione completa del point-to-point, gli equipaggi potranno scegliere il tipo di aeromobile, A320 o velivoli regionali, più adatto alla richiesta del mercato, a seconda della destinazione e dell’orario, al fine di ottimizzare il tasso di occupazione degli aerei.
La compagnia precisa, tuttavia, che “non ci sarà alcuna modifica o trasferimento dei contratti di lavoro, e neppure il trasferimento di equipaggi di Roissy o provincia”.
Air France si augura che questa riorganizzazione, e la nuova offerta commerciale, le consenta di ritrovare l’equilibrio sul business a corto raggio nel giro di tre anni. Per ora, questo segmento ha generato una perdita operativa di 140 milioni di euro per un giro d’affari di 1,7 miliardi di euro e 15 milioni di passeggeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.