Festival del pane a Prato

Prato celebra l’antichissima arte del pane in Italia e nel mondo e la tradizionale Bozza. Tre giorni di spettacoli, visite guidate e degustazioni
Forni a cielo aperto, degustazioni, visite guidate ai mulini e ai musei della città alla scoperta del pane nell’arte, mercatini agricoli e dell’artigianato, una fiera del libro dedicata al pane e alle ricette con il grano, convegni sulla panificazione e laboratori dedicati al lievito madre, merende e giochi per i bambini. Una magica Notte bianca con concerti dal vivo, animazione di strada e spettacoli di giocoleria.

Sabato 8 e domenica 9 giugno, dalle ore 16.00 alle 16.45 e dalle ore 17.00 alle 17.45, degustazioni di pani tradizionali dal mondo a cura del giornalista “gastronomade” Vittorio Castellani meglio conosciuto come Chef Kumalé sulla “Terrazza del belvedere”, in Piazza Duomo. All’interno della terrazza sono previsti dei momenti di degustazione dei seguenti pani abbinati a prodotti, intingoli e salse di terre lontane, con abbinamento dei vini del Consorzio di Tutela dei Vini di Carmignano.

Le degustazioni di pani del mondo con Chef Kumalé

Khobz  | Marocco
Pita | Israele
Manaiche | Libano
Borodinsky | Russia
Buk | Albania
Papad | India
Lavash | Pakistan
Tortilla de mais | Messico
Pão de queijo| Brasile
Challa | Israele

Le degustazioni hanno un costo di 5 euro e prevedono un massimo di 40 persone.
Per prenotazione: telefono 320 6434045

INFO
www.festivaldelpanediprato.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.