Si apre un giugno di scioperi

Si preannuncia un giugno all’insegna degli scioperi per quanto riguarda sia il trasporto pubblico, che quello ferroviario ed aereo.
Si parte oggi lunedì 3 giugno con la serrata del trasporto pubblico nazionale indetto dal sindacato Fast Confsal. Le modalità variano da città a città: a Milano lo sciopero è in atto dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio. A Roma il servizio è garantito da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Sempre nella capitale si aggiunge lo sciopero di 24 ore proclamato da Filt-Cigl, Fit-Cisl e UilTrasporti per i dipendenti della Trotta Bus Services del Consorzio Roma Tpl che riguarda le linee 077, 218, 702, 720, 721, 764, 767 e 768. A Torino i mezzi pubblici circoleranno dalle 6 alle 9 e dalle dalle 12 alle ore 15.

Si prosegue poi con le serrate che riguarderanno il settore ferroviario: dalle 21.01 di sabato 8 alle 21.00 di domenica 9 giugno, è previsto uno sciopero dei dipendenti Trenitalia aderenti all’Orsa Ferrovie. Sempre nella giornata di domenica dalle 9.01 alle 17 si fermeranno i lavoratori di Rfi sempre aderenti all’Orsa.

Venerdì 14 giugno protesterà di nuovo il trasporto pubblico locale. Per 24 ore incroceranno le braccia i lavoratori aderenti alla sigla sindacale Usb-Lavoro Privato. Sempre venerdì si preannunciano disagi anche per chi dovrà prendere una velivolo con la livrea Alitalia: sciopereranno per 24 ore il personale di terra e volo aderente alla sigla Rsa Terra Volo, per 4 ore (dalle 12 alle 16) il personale navigante di cabina della Rsa Uiltrasporti e gli assistenti di volo della Rsa Anpav, Avia (dalle 00.01 alle 24).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.