Si apre un giugno di scioperi

Si preannuncia un giugno all’insegna degli scioperi per quanto riguarda sia il trasporto pubblico, che quello ferroviario ed aereo.
Si parte oggi lunedì 3 giugno con la serrata del trasporto pubblico nazionale indetto dal sindacato Fast Confsal. Le modalità variano da città a città: a Milano lo sciopero è in atto dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio. A Roma il servizio è garantito da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Sempre nella capitale si aggiunge lo sciopero di 24 ore proclamato da Filt-Cigl, Fit-Cisl e UilTrasporti per i dipendenti della Trotta Bus Services del Consorzio Roma Tpl che riguarda le linee 077, 218, 702, 720, 721, 764, 767 e 768. A Torino i mezzi pubblici circoleranno dalle 6 alle 9 e dalle dalle 12 alle ore 15.

Si prosegue poi con le serrate che riguarderanno il settore ferroviario: dalle 21.01 di sabato 8 alle 21.00 di domenica 9 giugno, è previsto uno sciopero dei dipendenti Trenitalia aderenti all’Orsa Ferrovie. Sempre nella giornata di domenica dalle 9.01 alle 17 si fermeranno i lavoratori di Rfi sempre aderenti all’Orsa.

Venerdì 14 giugno protesterà di nuovo il trasporto pubblico locale. Per 24 ore incroceranno le braccia i lavoratori aderenti alla sigla sindacale Usb-Lavoro Privato. Sempre venerdì si preannunciano disagi anche per chi dovrà prendere una velivolo con la livrea Alitalia: sciopereranno per 24 ore il personale di terra e volo aderente alla sigla Rsa Terra Volo, per 4 ore (dalle 12 alle 16) il personale navigante di cabina della Rsa Uiltrasporti e gli assistenti di volo della Rsa Anpav, Avia (dalle 00.01 alle 24).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.