Nasce la «Bergamo Card 24h»: trasporti e cultura per i turisti

«Bergamo Card 24h »: è la novità per il turismo bergamasco del 2012. Dopo le versioni da 48 e 72 ore, lanciate alla fine del 2010, quest’anno arriva  una nuova formula per soddisfare il turismo straniero e italiano, attraverso  uno strumento che crea sistema fra gli enti e rende un servizio sempre più ampi o ai visitatori.


La Bergamo Card 24h permette, al costo di 10 euro, per 24 ore dal momento della sua attivazione:
• l’accesso a molti musei della città (GAMeC, Accademia Carrara, Musei Storici, Museo Bernareggi)
• il trasporto sulla rete ATB e TEB (comprese le funicolari e Airport Bus),
• l’accesso a prezzo ridotto a molti musei in provincia
• sconti per un anno in tantissimi negozi, bar e ristoranti.

La distribuzione della Bergamo Card 24h è garantita dai musei, da diversi alberghi e bed&breakfast, dalle tabaccherie della città, dall’Atb Point, dalla biglietteria Atb della Stazione Autolinee e dalla Biglietteria Atb della Stazione Funicolare, ma soprattutto dagli uffici di accoglienza turistica presenti all’aeropor to di Orio al Serio e dall’Urban Center di Piazzale Alpini, a Bergamo, grazie alla collaborazione di Turismo Bergamo.

La Bergamo Card s’inserisce all’interno del più ampio progetto biennale: Goal. Mettiamo la cultura in rete, finanziato dalla Fondazione Cariplo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.