Nasce la «Bergamo Card 24h»: trasporti e cultura per i turisti

«Bergamo Card 24h »: è la novità per il turismo bergamasco del 2012. Dopo le versioni da 48 e 72 ore, lanciate alla fine del 2010, quest’anno arriva  una nuova formula per soddisfare il turismo straniero e italiano, attraverso  uno strumento che crea sistema fra gli enti e rende un servizio sempre più ampi o ai visitatori.


La Bergamo Card 24h permette, al costo di 10 euro, per 24 ore dal momento della sua attivazione:
• l’accesso a molti musei della città (GAMeC, Accademia Carrara, Musei Storici, Museo Bernareggi)
• il trasporto sulla rete ATB e TEB (comprese le funicolari e Airport Bus),
• l’accesso a prezzo ridotto a molti musei in provincia
• sconti per un anno in tantissimi negozi, bar e ristoranti.

La distribuzione della Bergamo Card 24h è garantita dai musei, da diversi alberghi e bed&breakfast, dalle tabaccherie della città, dall’Atb Point, dalla biglietteria Atb della Stazione Autolinee e dalla Biglietteria Atb della Stazione Funicolare, ma soprattutto dagli uffici di accoglienza turistica presenti all’aeropor to di Orio al Serio e dall’Urban Center di Piazzale Alpini, a Bergamo, grazie alla collaborazione di Turismo Bergamo.

La Bergamo Card s’inserisce all’interno del più ampio progetto biennale: Goal. Mettiamo la cultura in rete, finanziato dalla Fondazione Cariplo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.