Alberghi: prezzi in ribasso in Italia

 

Tariffe delle camere in flessione rispetto all’estero. È quanto indica il barometro hotel.info nell’analisi sui primi mesi del 2012.

Il trend ha caratterizzato le città più grandi, tranne qualche caso, come Roma, in controtendenza. A Milano i prezzi sono in ribasso rispetto all’anno scorso. A febbraio il prezzo medio per camera è stato di 107,83 euro. Anche Torino, Napoli e Palermo sono risultate più economiche rispetto allo stesso periodo del 2010. A Roma, invece, i costi di pernottamento sono aumentati di circa il 3 per cento con una media di 82,04 euro a camera”.
Fa eccezione anche Venezia, più costosa rispetto a febbraio 2011 a causa dell’elevata domanda di camere durante il Carnevale: +19 per cento in più, con una tariffa media di 104,41 euro.

A livello europeo Mosca è di nuovo la destinazione alberghiera più cara di tutte le capitali; tuttavia, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, i costi sono diminuiti di circa l’1 per cento, con una media di 183,42 euro a camera. La capitale norvegese, Oslo, è al secondo posto con 160,76 euro.
Per quanto riguarda gli altri continenti, a Sidney, i pernottamenti sono rincarati, in media, del 19,95 per cento, complice la debolezza dell’euro rispetto al dollaro australiano. Rio de Janeiro, con tariffe medie di 188,77 euro, ha registrato un aumento di oltre il 20 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.