Tassa di soggiorno: a Capri da gennaio

 

Dal prossimo primo gennaio l’isola azzurra introdurrà un ticket da 2 a 5 euro a seconda della struttura ricettiva in cui il turista deciderà di soggiornare. Unici ad essere esentati saranno i bambini.

Secondo le stime dell’amministrazione comunale, grazie alla tassa di soggiorno dovrebbero entrare nelle casse del Comune di Capri un milione e 200mila euro all’anno.
Tassa di soggiorno allo studio anche a Tropea, in Calabria. Il comune calabrese sembra essere l’unico nella Regione a voler applicare il ticket turistico, che comporterebbe un aggravio di spesa di 5 euro a notte a turista per la permanenza negli alberghi della città calabrese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.