Inverno chic nel Principato di Monaco

 

Un clima da favola, un’accoglienza haute de gamme, un’arte di vivere chic&charme: Monaco e Montecarlo sono una destinazione perfetta per l’autunno-inverno. Anche grazie all’eccellenza in fatto di hotel (con ben 4 hotel 5 stelle, l’Hermitage, l’Hotel de Paris, l’Hotel Metropole Montecarlo e il Montecarlo Beach Hotel) e di ristoranti, con il Louis XV di Alain Ducasse all’Hotel de Paris, 3 stelle Michelin dove officia lo chef Franck Cerutti, il ristorante Joël Robuchon Montecarlo, 2 stelle Michelin del Metropole Hotel, e 3 ristoranti 1 stella: il Mandariner di Patrick Raingeard al Port Palace, il Vistamar all’Hermitage e lo Yoshi al Metropole.

Quest’ autunno-inverno, Monaco parla italiano con una grande mostra al Grimaldi Forum: Stile italiano, 150 anni d’arte e design, organizzata per i 150 anni dell’Unità d’Italia dall’Ambasciata italiana a Monaco. Una rivisitazione di tutti i settori dell’Italian Style, dall’arredamento alla moda, dall’industria alla pubblicità, la cucina, il cinema…attraverso un percorso multimediale fatto di quadri, manifesti pubblicitari, oggetti, fotografie, sculture e opere d’arte. Esposte opere di Boccioni, Depero, Sironi, fotografie di Mollino, manifesti di Fontana e Armando Testa, fotomontaggi di Munari, ceramiche di Giò Ponti, giornali, riviste, i progetti dei grandi architetti razionalisti per l’Esposizione Universale di Roma, le grandi imprese e i grandi personaggi che hanno fatto conoscere l’Italia nel mondo, dalla spedizione polare del duca degli Abruzzi con Vittorio Sella nel 1900, alla traversata atlantica del leggendario Rex, al volo di Italo Balbo nel 1933, a Fausto Coppi, il miracolo economico degli anni 60…
La mostra rimarrà aperta dal 9 dicembre 2011 al 2 gennaio 2012. Info www.stileitaliano.info
Senza dimenticare le feste di fine anno che a Monaco sono assolutamente magiche, con il Villaggio di Natale sul Port Hercule, dal 5 dicembre all’8 gennaio, e la grande notte del 31 dicembre, con i fuochi d’artificio sul quai Albert 1er.
Un classico da non perdere i Balletti di Montecarlo, che dal 27 al 31 dicembre interpreteranno Lac (il Lago), nuova creazione del famoso coreografo Jean-Christophe Maillot, una versione personale e reinterpretata del Lago dei Cigni. Sempre in tema di danza, una passione del principato, dal 10 al 17 dicembre il Monaco Dance Forum accoglie 10 compagnie e 200 artisti internazionali, fra cui i più grandi nomi della danza, dal Balletto dell’Opera di Vienna, a Malou Airaudo, danzatrice emblematica di Pina Bausch, a Josette Baiz, e poi conferenze, workshop e l’evento Dancing Machine, grandiosa esposizione interattiva che ha già richiamato oltre 2 milioni di spettatori – www.monacodanceforum.com -www.balletsdemontecarlo.mc
Natale fantastico nei grandi alberghi : il Metropole (www.metropole.com) dal 25 novembre al 6 gennaio si trasforma nel mondo magico di Alice nel Paese delle Meraviglie con Christmas in Wonderland, con il Tea Time del Cappellaio Matto tutti i giorni, fra té esclusivi e i dolci dello chef pasticciere Patrick Mesiano. Té natalizi anche all’Hermitage Monte Carlo (http://it.hotelhermitagemontecarlo.com) oltre a laboratori creativi per i bambini, la passeggiata sulla slitta-carrozza di Babbo Natale attorno alla piazza del Casinò; menù di festa e giochi per i più piccoli al Fairmont Montecarlo (www.fairmont.com) e corsi di enologia, menù di Natale e Capodanno e foie gras maison, anche da acquistare, al Meridien Beach Plaza (www.meridienmontecarlo.com) e in molti altri hotel del principato

Per saperne di più: www.visitmonaco.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.